Tolfa Short Film Festival

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn youtubeInstagram
Slide 1 Slide 2 Slide 3 Slide 4 Slide 5 Slide 6 Slide 7 Slide 8 Slide 9 Slide 10

Le Giurie dei Concorsi Collaterali 2020

 

 

 

In questa sezione sono pubblicati
i nomi dei giurati dei concorsi collaterali del festival 2020.

 

 

  

La giuria del concorso VideoVersi

 

 ROSSELLA DIACO (Presidente)

Tra i banchi di scuola nasce la passione per la radio, si affaccia dopo un bel cammino in Rai e nel 1983 vince il famoso concorso "Supersfidadj" per Raistereouno, da li in avanti tante esperienze in Rai che  la portano dalla radio alla tv con successo,presentatrice di eventi in Italia, inviata per le maggiori manifestazioni artistiche sempre con la Rai. Oggi conduttrice su Isoradio.


 

 

FRANCESCA PATTI

Dopo gli studi classici, nel 1999 fonda la casa editrice Prospettiva, dove svolge il lavoro di editing e impaginazione, fino al 2014 quando ne diventa amministratore e direttore editoriale, curando le collane e i rapporti con gli autori. Negli ultimi venti anni ha fatto parte delle organizzazioni di vari Festival letterari in tutta Italia. Organizza, e partecipa in qualità di giudice, a vari premi letterari sia a livello nazionale che internazionale.


 

LUCA GUERINI

Laureato in Letteratura, Musica e Spettacolo all'università "Sapienza" di Roma, in Sociologia presso l'università di Urbino "Carlo Bo", in Storia dell’Arte sempre nelle Marche. Debutta come attore nel 1998 e prosegue frequentando corsi di attore, regia, videofilmaker, sceneggiatura presso la Scuola delle Arti di Pino Quartullo, proseguendo poi individualmente il proprio lavoro di ricerca creando la Realtà Teatrale Skenexodia nel 2004. Nonostante la giovane età ha curato 85 regie diverse, una dozzina di video ed è autore di una trentina di testi inediti alcuni pubblicati dalla casa editrice Le Mezzelane nella raccolta "Sagittario, ascendente pesci...dicono!"

 


 

 La giuria del concorso MusiCosplay 

 

CLARA SERINA

Clara Serina, italo-brasiliana, dal 1980 voce inconfondibile e celebre de I Cavalieri del Re. Crea il gruppo negli anni Ottanta, interpreta le famose sigle di numerosi cartoni animati trasmessi in Italia, (circa 60 brani) come Lady Oscar, La spada di King Arthur, Cuore, La ballata di Fiorellino, Stilly e lo Specchio Magico, e molti altri come L'Uomo tigre, Devil Man, Sasuke ecc.  Negli anni successivi Clara Serina si dedica all’attività di psicoterapeuta, diventando anche Professore all’Istituto di Psicologia a Milano in materia di Psicologia Clinica e Metodologia dell’Osservazione, il suo metodo innovativo viene pubblicato da lei col titolo L'Universo Riflesso nella collana del Prof. Marcello Cesa Bianchi. Clara scrive cinque testi sull'argomento e realizza anche un kit dedicato agli insegnanti con FIABE per ragazzi per aiutare a capire le loro emozioni. Fonda nel 1987, sempre a Milano, il centro Credes (Centro Ricerche Evolutive dell'Essere) dove insegna Psicoterapia, Counseling e Naturopatia. Espone le sue teorie e relazioni in Congressi in tutto il mondo. Nel 2000, su insistenza dei suoi FANS e dei fans dei Cavalieri del Re, ritorna a cantare durante "La Notte delle sigle I" al Piper di Roma, con deliranti emozioni del suo pubblico che non la vedeva in azione da alcuni anni. Riprende così ufficialmente la propria attività di cantante. Nel 2006 con la provvisoria reunion dei Cavalieri del Re fanno un mega concerto a Lucca Comics & games. In seguito Clara Serina appare in numerosi eventi e fiere legate al mondo del fumetto e dell’animazione come Lucca Comics & Games, Rimini Comics, Romics, Roma comics, Etna comics, Teatro di Palermo, Teatro di Pisa, Feste in Sardegna, Lecce, Bologna, Modena, Teatro di Cagliari, Cusplay di Pisa, Parma comics, ComicsxAfrica, Novaludica Comics a Palmanova, Festa in piazza a Marghera concerto con gruppo musicale. Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive nazionali I Migliori anni con Paolo Conti, Matricole e Meteore, I Soliti ignoti con Fabrizio Frizzi, Libero con Paola Cortellesi, Macchemu, Uno Mattina, Quelli che il Calcio con Cecchetto. Da quattro generazioni Clara Serina accompagna il suo pubblico che la seguono sempre con grandi emozioni e amore. Ripropone momenti unici che sono nella memoria storica dell’infanzia e sempre di milioni di italiani piccoli e grandi. Indelebile voce, unica e originale così come i suoi brani che classici e nuovi toccano l’anima creando gioia, belle emozioni e amore.


 

MATTEO FASCIANELLI

Matteo Fascianelli inizia intorno ai 6 anni lo studio e la riproduzione di fumetti giapponesi, elaborandone dei propri ed inventando storie personali, prendendo molto presto confidenza con l’uso di pennini e matite. All’età di 12 anni acquisisce molta dimestichezza con l’inchiostrazione che esegue direttamente nei suoi fumetti senza l’utilizzo della matita come struttura. All’età di 14 anni si appassiona al cinema nazionale ed internazionale e studia approfonditamente molti film statunitensi in aspetti strettamente tecnici come quello del montaggio video, degli effetti visivi e della regia, imparando anche molti aspetti tecnico/pratici. Nel frattempo frequenta la scuola superiore al liceo artistico nel quale trova delle solide basi artistiche nella scultura, nella pittura, nel disegno a matita, nel disegno tecnico e nello studio delle opere d’arte della storia dell'arte, che gli conferiscono una rapidità compositiva sempre più prestante nei propri lavori. All’età di 17 anni, con tutte le conoscenze metabolizzate negli anni precedenti, tra cinema e arte tradizionale, si riavvicina al fumetto americano e francese, entrambi settori molto vasti e versatili di cui studia tecniche di disegno, inchiostrazione e scrittura, che lo portano ad eseguire graphic novel e fumetti per il sociale, elaborando anche delle soluzioni grafiche per terzi, come per l’orchestra sinfonica di roma e varie riviste di sport. Questo accade mentre si trova al liceo, nel quale esegue anche una lezione ai suoi coetanei durante il corso di cinematografia, riguardante il film e l’arte del fumetto di “sin city” di Frank Miller e Robert Rodriguez. Uscito dal liceo fa esperienze lavorative in redazioni di riviste grafiche, società di magliette, in aggiunta a lavori per privati su commissione e approfondendo i suoi studi su fumetti, cinema e montaggio digitale, scelta che lo porta a iscriversi all’Accademia di belle arti di Roma, dove trova corsi attinenti alle sue aspirazioni artistiche. Conclusa l’accademia di belle arti, inizia a studiare programmi di modellazione e animazione 3d, specializzandosi in stampa e creazione di sculture e statue concludendo la sua preparazione artistica a 360 gradi. In questo momento lavora come artista nel campo della scultura, della pittura, dell'illustrazione, del fumetto, della grafica, del web design, dell'animazione di cartoni animati e come docente di arte e disegno a scuola media e nel suo corso privato DREAMART. Parallelamente organizza mostre, fiere e convention a tema di cui è imprenditore, diventando manager anche di altri artisti.


 

 

FRANCESCA BUTTARAZZI in arte FIORE DI LUNA

Dopo 8 anni di studio come corista, approda finalmente alla carriera da solista unendo la sua attitudine al canto alla passione per il cosplay, che coltiva dal 2009.
Da circa 6 anni si esibisce in cosplay interpretando le canzoni Disney e dei Cartoons in occasione di eventi privati, festival in centri commerciali, villaggi turistici e numerose fiere del fumetto in tutta Italia (Romics, Torre Con a Brescia, Cartoon Village a Manciano, Pescara Comics, Genova Comics, Lamezia Comics e tante altre).
Nel 2016 è stata una delle cantanti ufficiali della sigla di Sailor Moon Crystal in onda sulla RAI e della sigla di Enchantimals per la MATTEL. Ha inoltre prestato la sua voce per la parte cantata di cartoni come Peppa Pig e Onion&Apple.
Nel 2018 Fiore inizia a frequentare l'acting school Casa del Teatro e del Cinema diretta da Claudio Insegno, con il quale partecipa anche allo spettacolo “La Lampada di Aladino” prodotto e diretto da Giulio Pangi.
Nel 2019 approda su Canale 5 come concorrente del talent in prima serata “All Together Now” diretto da Roberto Cenci con Michelle Hunziker e J Ax, grazie al quale conosce il producer Deville con il quale ha realizzato finora 4 inediti ed attualmente stanno lavorando al primo album con l'etichetta discografica Albachiara Records.


 

ì

FRANCESCA BELLINO

Francesca Bellino è nata a Salerno e vive a Roma. È scrittrice, giornalista, conduttrice e autrice radiotelevisiva. Da anni si occupa di cultura e transculturalità, mondo femminile e diritti umani nell’area arabo-mediterranea, con particolare attenzione alle relazioni tra sponda sud e la sponda nord del Mediterraneo. Collabora con diverse testate italiane ed estere ed è autrice, tra gli altri, del romanzo Sul corno del rinoceronte (L’asino d’oro, 2014) - Premio per la narrativa Maria Teresa di Lascia 2015 e Premio Costa d’Amalfi Libri 2014 -, del reportage Il prefisso di Dio. Storie e labirinti di Once, Buenos Aires (Infinito, 2008), della raccolta di reportage Uno sguardo più in là (Aram, 2010), del racconto Sale (Lite Editions, 2013), dei saggi Non sarà un’avventura. Lucio Battisti e il jazz italiano” (Elleu, 2004), E’ ancora vivo. Lucio Battisti risorge attraverso i mezzi di comunicazione (Sottotraccia, 2000), di racconti pubblicati in antologie e di programmi e audio-documentari trasmessi su RadioRai3, tra cui Rotta la Galite, l’altra Ponza, Il Ponte. Storie degli italiani di Tunisia, Ramadan all’occidentale, L’età ribelle, Chiamatemi Fufi. Storia di una femminista, La voce degli alberiNel 2009 ha ricevuto la Targa Olaf al Premio Cronista-Piero Passetti per un reportage sull’aborto selettivo in India pubblica su Ñ, supplemento culturale del Clarin. Nel 2013 ha ricevuto il Premio giornalistico Talea per il Glossario del cronista onesto in tema di migrazione pubblicato su Limes. Nel 2015 ha rappresentato l’Italia al III Incontro Euro-maghrebino di scrittori a Tunisi dedicato alla Letteratura di frontiera organizzato dall’Unione Europea. Per le narrazioni dedicate al mondo arabo-mediterraneo ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui nel 2015 al Premio Prata e nel 2016 al Premio Marzani. Dal 2019 porta in scena il reading musicale Il canto libero delle stelle mediterranee (pubblicato nella collana palco da Fusibilia) dedicato alle storie delle cantante arabo-mediterranee. Ha dedicato il blog Cronache del piacere al poeta Alfonso Gatto.


 

ENZO DE CARLO

Enzo De Carlo, classe 1945, da più di 40 anni si interessa di organizzazioni musicali e di grandi eventi, allestendo, negli anni 80, concerti nei campi sportivi in una Calabria non ancora pronta ad ospitare tali eventi, per citarne qualcuno: Vasco Rossi, Claudio Baglioni, Fabrizio De André, Rino Gaetano, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Massimo Ranieri, Franco Battiato, i Pooh, Zucchero, Toquino e tanti altri. Nell’evolversi della sua attività organizza spettacoli per teatri ed anfiteatri sia in Calabria che in altre città italiane, come la tournee di Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello, Teo Teocoli, Beppe Grillo, Enrico Montesano ed altri. Negli ultimi anni produce e distribuisce spettacoli teatrali come: “La Lauda di Francesco” di e con Angelo Branduardi e “Ciao Frankie!” con Massimo Lopez, Katia Ricciarelli con l’Orchestra di Puglia e Basilicata e la voce del Tenore Francesco Zingariello. Dal 2005 è proprietario del marchio “Il Cantagiro”, nota kermesse musicale e cavallo di battaglia della Rai degli anni 70. Ha prodotto, nel 2005 due serate da Campione d’Italia (CO) trasmesse su RAI DUE, nel 2006 una serata da Nocera Inferiore (SA) trasmessa su RAISAT EXTRA e nel 2007 due serate da Amantea (CS) trasmesse su RAISAT EXTRA. Ha curato la Direzione Artistica dei Teatri di Rossano (CS) negli anni 2008/2009 2009/2010 2010/2011. Ha curato la Direzione Artistica del Teatro di Soverato (CZ) negli anni 2010/2011, Direzione Artistica della Rassegna “L’Altro Teatro” al Teatro A. Rendano di Cosenza per ben 11 Edizioni. Associato in “ASSOMUSICA” la più importante Associazione Musicale Italiana composta da manager, produttori e promoter nazionali della musica live, ricoprendo per ben 9 anni la carica di Sindaco dei revisori dei conti. Attualmente è impegnato in prima persona a promuovere ed a presenziare alle molteplici iniziative che Il Cantagiro svolge in tutte le regioni d’Italia e partecipa a Festival Internazionali gemellati con il Concorso, per citarne qualcuno: Festival di Montreal “SuperFantastico” –Festival di Zurigo- Festival di Malta.


 

ILARIA DE ROSA

Ilaria De Rosa nasce a Roma nel 1990. Fin da piccola manifesta la sua grande passione per la musica iniziando a studiare il pianoforte e a cantare. Nel 2011 debutta all'Arena di Verona con il musical Peter Pan nel ruolo di Giglio Tigrato con la regia di Maurizio Colombi e le musiche di Edoardo Bennato. Successivamente si dedica alla musica originale con Mariagrazia Fontana, con cui nascerà il primo singolo Svendo i miei perché. Contemporaneamente continua la sua passione per il teatro debuttando al fianco di Enrico Brignano nello spettacolo Enricomincio da me nel ruolo di Giulietta. Flashdance nel ruolo di Kiki, regia di Chiara Noschese, stage Entertainment. Balliamo sul mondo di Chiara Noschese, musiche Luciano Ligabue nel ruolo di Carmen. Allo stesso tempo è doppiatrice di numerose serie animate targate Walt Disney tra cui Elena di Avalor, Rapunzel , Steven Universe, Home. Debutta al cinema diventando la voce cantata ufficiale di Emma Watson nel ruolo di Belle nel remake de La Bella e la Bestia con le musiche di Alan Menken. Ralph Spacca Internet doppiaggio cantato di Vanellope. Playmobil: The Movie doppiaggio cantato di Marla Brenner. Lilli e il vagabondo doppiaggio cantato di Tesoro su Disney+ 


 

GIULIANO MASCHIO

Autore radio/tv , attore, doppiatore, voice over. Dopo una lunga esperienza teatrale, ha studiato doppiaggio con Gaia Bolognesi, Massimiliano Rossi e Donatella Fantini, e successivamente scrittura, conduzione e organizzazione radiofonica con Marco Minelli. Ha lavorato nel campo del doppiaggio con, tra gli altri: Chiara Colizzi, Monica Ward, Liliana Sorrentino, Lucio Saccone, Ludovica Modugno, prendendo parte a serie tv, molti documentari, film e spot. Come autore e narratore, dopo un'esperienza a radio Club 91, ha lavorato presso Ram Power RDS , network radiofonico nazionale (sul sito il programma I Grandi della Musica) e ha collaborato con RAI e Fremantle come attore e voiceover. 

 


 

La giuria del concorso letterario Libri all'ITFF

 

FABRIZIO BARBARANELLI (Presidente) 
 
Laurea in Studi Italiani (Lettere) presso l’Università La Sapienza di Roma.
Prime esperienze nell’associazionismo culturale, autore di testi teatrali uno dei quali selezionato dalla RAI per la partecipazione a un corso nazionale di formazione che si svolgerà a Torino per preparare giovani autori teatrali e sceneggiatori al linguaggio televisivo e alla collaborazione con la stessa Rai. Negli anni 60-70 lavora attivamente nella redazione della casa editrice Samonà e Savelli poi Edizioni Savelli. Con la stessa casa editrice traduce e cura vari volumi.
Nel 1982 è eletto al Consiglio regionale del Lazio da cui si dimette nel settembre del 1983 per assumere l’incarico di Sindaco di Civitavecchia che ricopre fino al febbraio del 1991.
Nell’aprile del 1998 è nominato Sovrintendente del Teatro Comunale Traiano di Civitavecchia e nel settembre dello stesso anno membro del Consiglio di Amministrazione del Teatro di Roma.
Tornerà a dirigere il Teatro Comunale Traiano negli anni 2012 / 2014. Autore di alcuni testi tra cui il Romanzo Prigionieri di un Incubo – gli anni di piombo della Giustizia e Civitavecchia e il Teatro, entrambi editi da Gangemi Editore.
Attualmente tra i promotori e collaboratori di Spazioliberoblog.
 

 
 
ETTORE FALZETTI
Laureato in filosofia alla Sapienza di Roma, ha lavorato nella redazione romana dell’ Istituto geografico De Agostini, ha poi insegnato Italiano e Storia negli istituti tecnici e successivamente Filosofia e Storia nel liceo classico.
Attualmente è attivo in teatro come regista, autore, attore. E’ anche ideatore e conduttore di eventi culturali per comunicare il pensiero teatralizzandolo e  presentare la letteratura in forma scenica.
 

 
 
VERA IMPROTA
laureata in Lettere classiche alla Sapienza di Roma , ha insegnato lettere alle scuole medie e successivamente italiano e latino al liceo scientifico GAlilei...ha ideato e coordinato con la prof Elena Renzi  un Laboratorio teatrale-musicale presso lo stesso liceo.Insieme alla prof Adele Zirulia, ha collaborato e collabora con  l'Unitre   con Associazione Fidapa ,con Il Conservatorio ,proponendo incontri culturali su  "il mondo delle emozioni " .attraverso riflessioni e monologhi (da letteratura ,cinema,teatro) .accompagnati da musica e immagini.
 

 
 
 
ADELE ZIRULIA
Laureata in Lettere classiche e in Filosofia presso l'Università La Sapienza di Roma. Dapprima docente di Italiano e Storia negli Istituti Tecnici,poi docente di Latino e Greco nei Licei classici. Ha fatto parte di Commissioni per la valutazione di Certamina liceali di Greco e di Latino.Ha collaborato e collabora insieme con la professoressa Vera Improta con l'Unitre ,con Associazione Fidapa e con il Conservatorio.
 

 
 
VITTORIA MILANO
Docente di filosofia,storia e materie letterarie è  inoltre formatrice per i docenti di: educazione alla legalità-educazione alla pace-educazione ambientale-laboratori teatrale.
Coordinatrice del Concorso letterario NANA NUOVI AUTORI PER L'EUROPA per Avagliano Editore.  Coordinatrice del Concorso per prosa-poesia -disegno e scrittura creativa In collaborazione con LA COMMISSIONE EUROPEA.
Giuria di selezione del Concorso letterario VOCI DI CASA  con il Comune di Roma Missione a Parigi e Ginevra  quale rappresentante della scuola italiana per la prevenzione alla criminalità e l'educazione alla pace.
Presidente Associazione Culturale Nazionale ARCOSPAZIOCULTURA Che da 40 anni sollecita,favorisce e stimola l"interesse per la lettura e la scrittura creativa attraverso l'incontro-dibattito con scrittori contemporanei. Socio onorario collaborare LUCIANO DE CRESCENZO.
Altre collaborazioni con: DACIA MARAINI per la Narrativa;  ELIO PECORA per la poesia; ROBERTO VACCA per l'ambiente; SABINO CASSESE per la legalità.
 

 
 
FEDERICA MARCHETTI
Federica Marchetti è scrittrice, freelance, blogger, webmaster e art director. È nata a Viterbo il 28 gennaio del 1966: nello stesso giorno nel 1547 moriva re Enrico VIII Tudor e nel 1813 veniva pubblicato Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen. Ha esordito poco più che ventenne con la poesia. Si è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne con la tesi sullo scrittore francese Léo Malet. Nel 2000 ha creato la fanzine sul giallo “Il Gatto Nero” (poi diventata webzine). Oltre a collaborare con siti e riviste (articoli, recensioni e interviste), ha organizzato e partecipato a circa 300 incontri culturali, ha curato le 3 edizioni della rassegna “Viterbo in Giallo”. Nella sua città collabora con “Caffeina Cultura”, cura club di lettura (giunto al 10° anno) e ha organizzato cene con delitto (scrivendone anche i testi). Autrice di narrativa, di saggistica e di un curioso volumetto autobiografico, ha pubblicato finora 18 libri.
 

 

La giuria del concorso Cittadini consapevoli e attivi per il paesaggio e l'ambiente

 

 EZIO SINA (Presidente)


Presidente Nazionale di APIDGE, l’Associazione professionale degli insegnanti di Scienze giuridiche ed economiche, docente ed esperto degli aspetti normativi, di organizzazione e ricerca della Pubblica Amministrazione, esperto nel campo della Formazione , collabora e coordina strutture di ricerca e di innovazione nel mondo del Lavoro e delle Professioni. Attento alle problematiche dell’ambiente e dei consumi, è particolarmente impegnato nel mondo dell’informazione e dei media; partecipa in primo piano alla progettazione e alla gestione di eventi che valorizzano la Cultura e il ruolo fondamentale delle Istituzioni.

 

 


GIACOMO EBNER

Nato a Roma di 5,50 kg dopo 10 mesi di gravidanza non ha mai recuperato né il peso in eccesso né il mese di ritardo. Voleva diventare medico, ha preferito fare l’ammalato. Da dodici anni convive con il Parkinson, e con fierezza sostiene di essere un magistrato che trema senza paura. È stato avvocato, poi giudice del dibattimento e delle indagini preliminari. Ideatore della Notte bianca della legalità che ha aperto il Tribunale di Roma a circa 5000 ragazzi. Il suo motto è: “siamo tutti appesi ad un filo, ed io sono anche sovrappeso”.


 

 

MIRIAM MIROLLA

Miriam Mirolla insegna Psicologia dell’Arte e Teoria della Percezione e Psicologia della Forma presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. Dal 1986 svolge attività di ricerca presso il Centro Studi Sperimentali Jartrakor di Roma, pubblica articoli scientifici sulla Rivista di Psicologia dell’Arte e avvia la sua attività di artista Eventualista. Nel 1991 lavora presso il PS1 Institute of Contemporary Art di New York. Pubblica libri e saggi, tra cui si segnala: “Arte del Novecento, 1945-2001”, Mondadori Università; “Amore e Psiche, Storyboard di un mito”, Electa; “L’Arte che anticipa il Futuro”, Edizioni LAP; “Specchio Tachistoscopico con Stimolazione a sognare. Scritti e Ricerche”, Edizioni LAP. Come artista sperimentale, realizza numerose mostre in Italia e all’estero, tra cui: “The Tour of the House,” Jartrakor Roma, “The Self-Cube and other experiments”, 798 Art District, Beijing. Tra i suoi numerosi esperimenti,  nel 2018 dà inizio a: “Letture Interattive: la Costituzione Italiana”, un progetto di interazione didattica con Bookcity Milano e MACRO Museo Arte Contemporanea di Roma che si inserisce tra le proposte più avanzate su scala nazionale per l’Educazione Civica e la Cittadinanza Digitale. Dal 2010 è Direttore Scientifico di LAP - Laboratory of Art Psychology.

 

 

ITFF 2019 Terza Tappa Tolfa - 8 Agosto 2019

 

Terza tappa dell'International Tour Film Festival a Tolfa (RM). Abbiamo scelto l'altissimo livello con l'obiettivo primario della valorizzazione del territorio.

Leggi tutto...

Le Giurie 2020

 

 

 

In questa sezione sono pubblicati
i nomi dei giurati del festival 2020.

 

 

La giuria assoluta

 

La giuria della sezione Animazione

 

 

GIANLUCA DENTICI (Presidente)

Gianluca Dentici, VFX Supervisor e senior compositor vanta una lunga esperienza nel settorxe cinematografico e televisivo. Ha studiato presso l’Accademia Europea di Effetti Speciali diretta dal tre volte premio Oscar Carlo Rambaldi ed ha avuto un'esperienza formativa negli Stati Uniti.
Dopo aver lavorato su oltre 60 titoli italiani si è trasferito nel Regno Unito dove ha avuto l'opportunità di lavorare su diversi film internazionali tra cui: Exodus, Animali Fantastici, Wonder Woman, Dunkirk, Pirati dei Caraibi, Assassins Creed, Terminator Genesys, Il Libro della Giungla, Il Re Leone, Doctor sleep, Avengers e molti altri.
Nel 2017 insieme a tutto il team di MPC London è vincitore dell' Oscar per i migliori effetti visivi del film "Il Libro della Jungla", così come del Bafta e VES award. È membro della Visual Effects Society americana che enumera tutte le personalità più importanti nel settore degli effetti visivi al mondo e dell' Accademia del Cinema Italiano da cui ha ricevuto tre nomination al David di Donatello come supervisore. Oltre al suo lavoro che svolge correntemente in Inghilterra continua anche la collaborazione con strutture formative italiane come l'Accademia alla Scala di Milano, in passato ha tenuto corsi e seminari presso diverse strutture tra cui: Scuola di cinematografia Gian Maria Volontè, Instituto di cinematografia Roberto Rossellini, Rainbow Academy, dipartimento di scienze applicate alla computer grafica Università of Tor Vergata e Accademia di Belle Arti di Roma. Nel 2005 è stato premiato con il riconoscimento alla carriera all’International Tour Film Festival. Attualmente lavora per la società NEXUS VFX di Londra.


 

 RICARDO ROMIN

Nel 1999 entra nel mercato dell'audiovisivo. Ha frequentato i corsi di Produzione Esecutiva ed Economia del Cinema organizzati da AIC International Film Academy,  gestendo diverse produzioni indipendenti con una particolare attenzione sulla distribuzione dei contenuti.È responsabile dell’inaugurazione del primo accordo di coproduzione tra Brasile e Cina; inoltre è al lavoro sulla produzione della serie animata “Tamas & Rajas”, avvalendosi della collaborazione dello studio Henan York Animation e delle emittenti televisive Nickelodeon e Nick Jr.


 

 

 MARCO PAVONE

nasce a Napoli, dove nel 1998 si laurea in filosofia. Inizia la sua carriera come disegnatore umoristico per Il Mattino di Napoli e per la Rizzoli. A partire dal 1997, dopo aver ottenuto il diploma all'accademia Disney, disegna storie e fumetti per Topolino. Nel 1999 si trasferisce a Milano e inizia a lavorare nel mondo dell'animazione. Dal 2002 comincia a dirigere e produrre videoclip per musicisti del calibro di Daniele Silvestri, Ginuwine, Subsonica, Coolio, Luca Carboni, Caparezza, Le Vibrazioni, Negrita, Subsonica, Edoardo Bennato, Tiromancino  e tanti altri. Nel 2007 MTV acquista i diritti per il suo corto L’ultimo metrò (Last Subway). Dirige e produce inoltre tre lungometraggi d’animazione:  Zero Zero(2009), Extra (2013), Burqa(2015) quest'ultimo distribuito su NETFLIX.  Nel 2013 presenta dal red carpet di Venezia il suo corto musicale Symphony of life insieme a Giovanni Allevi.


 

SUKHWA HONG

Ha studiato scultura buddista sotto il patrimonio nazionale coreano.
Laureato in Film e New Media Design, ha frequentato alcuni corsi su media e business, fondando il suo studio nel 2004; è responsabile di programmi di coproduzione tra Brasile, India, Italia, Norvegia, Malesia, USA e Cina.
Ha fondato una società negli USA con il regista premio Oscar Will Vinton e ha sviluppato un film d'animazione. 
Si occupa di distribuzione programmi audio-video a livello internazionale ed è rappresentante IRIB, la più grande emittente in Medio Oriente di riferimento per la distribuzione internazionale.
Recentemente ha istituito una piattaforma VOD in Indonesia, il 4 ° paese più grande per popolazione.


 La giuria della sezione Documentari

 

ROLAND SEJKO (presidente)

Nato in Albania, si è laureato in Lingue e Letterature Straniere alla Facoltà di Storia e Filologia dell’Università di Tirana. Nel 1991 è fuggito dall’Albania a bordo di una delle navi del grande esodo per stabilirsi a Roma. Dal 1995 lavora all’Istituto Luce dove, nel corso degli anni, si è occupato di vari progetti presso il dipartimento del Film e poi dell’Archivio Storico Luce dove attualmente è responsabile della valorizzazione dei contenuti e delle attività redazionali dell’archivio cinematografico. Nel 2008 ha debuttato come sceneggiatore e regista con il documentario di lungometraggio Albania il paese di fronte prodotto e distribuito dall’Istituto Luce e da History Channel. Il suo secondo lungometraggio ANIJA, la nave, presentato al Torino Film Festival, ha vinto il premio David di Donatello come miglior documentario 2013 ed è stato finalista ai Nastri d’Argento. Nel 2014 è stato curatore artistico e regista di tutti i Video della mostra "Luce l'immaginario italiano" in esposizione al Complesso del Vittoriano di Roma dal 4 luglio al 15 dicembre 2014. Sempre nel 2014 realizza il cortometraggio "L'entrata in guerra" tratto da un racconto di Italo Calvino, come episodio del film collettivo "9x10 novanta" , presentato alle Giornate degli Autori alla 71° Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.  


 

 

SIMONA TARTAGLIA

Comincia la sua carriera nel 1986 come aiuto regista, sopratutto a fianco di Giorgio Capitani, per scegliere poi la professione di casting director, a fianco di registi come Fabrizio Costa , Lodovico Gasperini, Stefano Reali, Paolo Poeti, Vittorio Sindoni, Giorgio Capitani. Svolge un'intensa attività di coach collaborando con molte scuole di recitazione dirigendo corsi e workshop. Per l’International Tour Film Fest è responsabile del progetto Shootin’ Tour. 


 

ERMANNO FELLI

Si laurea in Filosofia alla Sapienza di Roma, studia regia cinematografica al VGIK di Mosca e produzione cinematografica a Berlino. E' autore di diversi cortometraggi e documentari, alcuni dei quali vincitori in alcuni festival internazionali. E' autore del romanzo "Tango Teheran" e lavora come produttore, sceneggiatore e regista.

 


 

 

MASSIMILIANO BUZZANCA

 Attore e regista, nato a Roma, è laureato in giurispridenza.  Si è formato presso l’Accademia di Arte Drammatica “Pietro Sharoff” di Roma e ha preso parte ai seguenti corsi: partecipazione al corso di specializzazione diretto dall'attrice e acting trainer Lena Lessing; Corso di specializzazione per conduttori televisivi organizzato da MEDIASET diretto da Federico Moccia; Corso intensivo e workshop con la International Acting Coach Ivana Chubbuck su “Il Potere dell’Attore”. Le sue numerose esperienze si dividono equamente fra cinema teatro e Tv della sua “sostanziosa” carriera ricordiamo tra gli altri: le serie tv “Il Restauratore” regia di Enrico Oldoini, “Puccini” e “Ho sposato un sbirro 2” per la regia di Giorgio Capitani; “Don Matteo 6” regia di Fabrizio Costa.  I Film: “Il caso Enzo Tortora - Dove eravamo rimasti? ” regia di Ricky Tognazzi;  “Fratelli Detective” con EnricoBrignano per la regia di Rossella Izzo; “Il figlio più piccolo” regia di Pupi Avati; “Una Madre” per la regia di Massimo Spano; Il Teatro: “Se Chiamava Rugantino” Commedia musicale con Franco Oppini; “I Menaechmi” di T. M. Plauto per la regia di Livio Galassi; “Novecento” di Alessandro Baricco , regia di Sergio Ammirata.

 


 La giuria della sezione Fiction

 

 

DANIELE FALLERI (presidente)

Regista e sceneggiatore di origine toscana è attivo sia in televisione che in teatro. Firma successi
televisivi come Le tre rose di Eva, Il commissario Manara, Solo per amore, Al di là’ del lago.
Tra le sue regie teatrali spiccano il kolossal musicale La Divina Commedia. L’opera, lo spettacolo
tragi-comico Oddio, mamma! con Franca Valeri, la commedia brillante Il marito di mio figlio.
Falleri è uno dei rari autori italiani contemporanei rappresentato a Londra. Nel 2019 con il
cortometraggio La goccia e il mare vince il Festival Tulipani di Seta Nera. È in uscita nelle sale la
sua opera prima cinematografica Dietro la notte, un thriller mozzafiato con Stefania Rocca e
Fortunato Cerlino.


 

 

ANDREA DE ROSA

Inizia a lavorare subito dopo gli studi esibendosi come monologhista comico, soprattutto in locali e teatri off di Roma e dintorni. Nel 2005 è finalista al Festival del Cabaret Emergente di Modena e al Premio Charlot di Paestum. Nello stesso anno viene ingaggiato per il film di Fausto Brizzi "Notte prima degli esami", che sbanca il botteghino. Da quel momento si divide fra cinema, teatro, tv e web. I più apprezzati sono "Amore bugie e calcetto" di Luca Lucini, "Ultimi della classe" di Luca Biglione, "Aspromonte" di Hedy Krissane, "Ganja Fiction" di Mirko Virgili, " Una pallottola nel cuore" di Luca Manfredi e le web serie " Youtubers" e "Il camerlengo". Quest'anno è andato in scena con lo spettacolo "Psicomico Revolution", da lui scritto e interpretato.


 

 

MARILU' DE NICOLA

Attrice di teatro e di cinema. Nell' universo teatrale  l'abbiamo potuta ammirare negli spettacoli, tra gli altri, "La gallina intelligente", "La locandiera", "Il figlio della balia" e "La  Principessa Brambilla". Ha debuttato lo scorso anno sul Grande Schermo con la sua partecipazione al film "Una diecimila lire" nel ruolo di Amalia. Attualmente sta lavorando alla piece teatrale "Giochi d' amore" per la regia del maestro Claudio Jankowski. Ha debuttato sul grande schermo con la sua partecipazione al film "Una diecimila lire" di Amalia, nelle sale dal 6 settembre. Il film, per la regia di Luciano Luminelli, è una storia di emigrazione. Quella di Vincenzo, un bambino lucano che si trasferisce a Roma dove vive il fratello. A fare da sfondo, i mitici anni '60 del boom economico, che però per il meridione resta ancora un miraggio. Nel cast Sebastiano Somma e Geraldo Placido. 


 

PIETRO DELLE PIANE

Attore e doppiatore italiano. Appassionato di cinema e di teatro, a 15 anni inizia a frequentare un laboratorio teatrale della città dei Bruzi. Terminati gli studi universitari e laureatosi in giurisprudenza, si trasferisce stabilmente a Roma nel 1998. Nel 2001 frequenta la scuola di recitazione e dizione diretta da Fioretta Mari con la quale debutta in diversi teatri italiani. Nel 2004 ha partecipato agli Stages/Seminari organizzati dal "Teatro Stabile di Reggio Calabria" con Steven Berkoff e con Susan Strasberg. Nel corso della sua carriera ha lavorato con diversi attori e registi di fama internazionale come Nino Manfredi, Giancarlo Giannini, Gerard Depardieu, Diego Abatantuono, Franco Nero, Valeria Bruni Tedeschi, Ricky Tognazzi, Mimmo Calopresti, Gabriele Salvatores, Claudio Bonivento, Alexis Sweet, Enrico Oldoini, Marco Visalberghi, Stelvio Massi. Da diversi anni collabora come doppiatore presso la Sefit C.D.C. di Roma. Delle Piane ha inoltre ricevuto i seguenti riconoscimenti: Premio Kolossos nel 2016, Premio Giuria Cultural Classic 2012 per il personaggio interpretato nel cortometraggio “Lo Sposalizio”, l'Elefante D’Oro nel 2010 e il Colosseo D’Oro nel 2002. 


La giuria della sezione Turismo

  

DUNDAR KESAPLI (presidente)

Da oltre oltre 20 anni è corrispondente giornalistico per diverse testate importanti presenti in Turchia che svolgono un attento e minuzioso servizio stampa a livello internazionale. Ha lavorato per 10 anni con la Rai collaborando come consulente sulla trasmissione Tv7, come opinionista ed è un punto di riferimento per Skytg24 e Tgcom24; è  sempre stato un punto di riferimento per molte testate giornalistiche italiane che trattano argomenti su temi internazionali. Entra per la prima volta nella storia nello sport Italiano nel 2009, come consigliere nell'Unione Stampa Sportiva dello sport italiano ( USSI ) e tutt'ora ricopre l'incarico di rappresentate stampa estera con rapporti internazionali. Per oltre 10 anni ha fatto parte della giuria del premio Golden FOOT a Montecarlo dove si premiano i principali e facoltosi giocatori internazionali; nel 2007 è stato Presidente di questo evento collaborando insieme al Principe Alberto di Monaco.. E stato premiato fra tutti i giornalisti della Stampa Estera come miglior giornalista sul campo sportivo nel  2015. Già nel  2014 aveva ricevuto il premio come miglior giornalista avendo realizzato moltissime notizie su argomenti che comprendono arte, cultura e turismo.


 

 ISABELLA RADAELLI

Giornalista freelance e blogger  Si definisce cittadina del mondo, ama viaggiare e pensa che ogni luogo anche quello che ci sembra meno bello, abbia qualcosa da trasmetterci. Quando è all'aeroporto si sente già in vacanza, e quando intraprende un nuovo viaggio si entusiasma come se fosse il primo. Il viaggio per lei è a 360° e attraversa non solo i Paesi, ma tocca la cucina, le persone, le albe e i tramonti. E' socia di Neos - Giornalisti di Viaggio Associati e dal 2017 è stata eletta nel Consiglio Direttivo. Collabora per diverse giornali e riviste per quanto riguarda l'enogastronomia, il turismo e il benessere e nel 2011 ha aperto un blog, The Lovely Girl (www.isabellaradaelli.it ) che parla dei piaceri della vita, tra cui appunto i viaggi.


 

 

MARIA ELENA CURZIO

In possesso del diploma di cuoca professionale, decide di trasformare la propria passione per la cucina in mestiere e lo fa direttamente entrando nelle cucine di chef stellati,  come Gennaro Esposito, patron della Torre del Saracino -Seiano-, Pietro D' Agostino, patron della Capinera - Taormina- per apprendere il valore della professione, della fatica, del rispetto per gli ingredienti. Nel 2011 crea e fonda  l'Associazione Nazionale Cuoche a Domicilio www.assocuoche.it , di cui è presidente, e che e' stata battezzata dallo chef  Gennaro Esposito , socio onorario. Lo scopo dell'Associazione è quello di raccogliere, conservare e raccontare cucinando le ricette della tradizione, anche quelle tramandate a voce, che se non divulgate ,andrebbero perse e collabora al fianco dei piccoli imprenditori per valorizzare le loro eccellenze in Italia ed all'estero. Ha collaborato per oltre un anno con la rivista di settore Alice Cucina, ero anche ospite fissa della trasmissione Casa Alice.Ha pubblicato il libro “Una Cuoca a Domicilio” edito da LT Editore. E’  Ambasciatrice della Dieta Mediterranea Italia di riferimento; promotrice e divulgatrice del patrimonio enogastronomico mediterraneo italiano, per lo sviluppo culturale economico e turistico conferitole dall'associazione DAFNE Defence of Agricolture Food Nutrition and Enviroment.


 

 La giuria della sezione Critica

 

ROMANO MILANI  (Presidente)

Giornalista professionista dal 1961, dopo essere stato Capo dei Servizio Cultura e Spettacolo dell’Agenzia Giornalistica Italia, dal 2000 è Segretario generale del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani e condirettore di Cinemagazine che ha rappresentato e rappresenta nei maggiori Festival internazionali  e in numerose Giurie. Quest’anno, per la terza volta, presiede la Giuria del Franco Festival riservato ai film di Paesi francofoni. Si interessa attivamente anche di fotografia legata al cinema. 


 

ANTONIO FLAMINI

Nato a Roma, diplomato al liceo scientifico Manfredi Azzarita e laureato in Scienze Politiche Economiche all’Università di Roma La Sapienza. Esperto ed appassionato di cinema italiano ed internazionale.

CEO di ITALE20 , società leader di servizi di consulenza e organizzazione eventi di promozione cinematografica e ufficio stampa con sede in Roma (www.itale20.it) con all’attivo l’organizzazione di più di 300 eventi di promozione tra première, anteprime, proiezioni ed eventi speciali per le distribuzioni più importanti che operano in Italia tra cui: Warner Bros., Twenty Century Fox, Universal Pictures, Walt Disney Company, Raicinema-01 Distribution, Medusa, Lucky Red, Eagle Pictures, Notorious, Bim, Vision Distribution, ecc. Dal 2011 ad oggi ha ricoperto il ruolo di Direttore artistico, Organizzatore  e consulente artistico di molti festival cinematografici fra cui: Nordic Film Fest, Romafrica Film Festival,Terra Di Siena International Film Festival, India Film Fest, Ostia International Film Festival, Rieti E Sabina Film Festival, Festival Internazionale Del Cinema Dei Castelli Romani, Sabaudia Film.Com-Media Festival. Inoltre è rappresentante per l’Italia di Cinema Italy -Italian Film Festival Miami.


 

 

 DAVIDE MANCA

Allievo di Oliviero Toscani e di Giuseppe Rotunno, esordisce come direttore della fotografia con il suo primo lungometraggio Et in Terra Pax. Menzione speciale ai "Nastri d'argento 2011", Festival del cinema di Venezia 2010. Ha firmato la fotografia di 12 lungometraggi per il cinema con attori internazionali come: Gerarde Deparieu , Danny Glover, Rutger Hauer , Michael Madsen, Danny Trejo, Daryl Hannah ,Vinnie Jones, Mischa Barton. Sua anche la fotografia per alcune serie televisive come:” I delitti del bar lume 2”(SKY) "Una Grande Famiglia 20 anni prima", “Io tra 20 anni” (RAI). Prolifico anche nella fotografia per documentario, tra i piu' noti Bertolucci on Bertolucci di Luca Guadagnino , “Quando c'era Berlinguer” e “i Bambini sanno” di Walter Veltroni, “Furio Scarpelli il racconto prima di tutto” di Francesco Martinotti e “Scola E...” delle sorelle Scola.


 

 

CARLOTTA BOLOGNINI

Cresciuta sui set del papà Manolo, Produttore, e su quelli dello zio Mauro, regista. Ha lavorato in produzione in film di Dino Risi, Alberto Sironi, Lina Wertmuller, Claude Goretta, Coluche . Ha scritto il libro "Manolo Bolognini, la mia vita nel cinema",  Ideato e prodotto il docufilm " Figli del set", Collabora ed è socia del Centro Culturale Mauro Bolognini, collabora con la Scuola d' arte di Alfredo Lo Piero a Catania, Presidente di giuria al Festival CortoDino De Laurentiis, al  premio Anna Magnani, al Premio Luciano Martino, all' Aqua Film Festival ,al Festival teatrale di Lariano. Direttrice artistica della commedia teatrale " Emma B", Line Producer corto Burning Red, Organizzatrice eventi Casa del Cinema . Premio " Donna che fa la differenza 2014" in Campidoglio. Premio " Donna nell ' Arte " , Premio " Gianni Di Venanzo", Premio speciale Cinema Anzio,  " Dea alata" a Venezia,  "Premio Speciale Circeo Arte Cultura", Premio Raf Vallone,  Premio ITFF , Premio CortoDino De Laurentiis, Premio "Musa d'argento", Premio in memoria di Mauro Bolognini, Premio in memoria di Manolo Bolognini.
 

 

La giuria della sezione Lungometraggi

   

CHRISTIAN MARAZZITI (Presidente)

Attore, regista, sceneggiatore. Si è formato frequentando diversi stage e laboratori di recitazione. Inizia la sua carriera come attore con “Italiani” di Maurizio Ponzi, che viene presentato in prima mondiale al Festival di Berlino nel 1996. Recita poi in diversi lungometraggi e produzioni televisive per il mercato italiano. È stato diretto da maestri del cinema italiano come Pupi Avati e Alessandro D'Alatri. È stato candidato ai Globi d'Oro come attore e produttore per il cortometraggio "Pollicino" (2012). Come sceneggiatore e regista ha realizzato svariati cortometraggi, tra cui: “No Limits”, vincitore nel 2016 del Primo Premio al Cine Fiesta Italia (Santa Fe, Mexico) ed è arrivato in short list al Los Angeles Short Film Fest nel 2014 (Los Angeles – U.S.A.); “Quando dico no è no!”, che ha ottenuto menzioni speciali al Reggio Calabria FilmFest, al Festival Cortina Comedy, al Festival Civita Bagnoreggio e al Festival Massimo Troisi. Debutta alla regia di un lungometraggio con il film “E-bola”, ottenendo riconoscimenti All’ischia Film Fest, alla Rassegna Cinema Capri – Hollywood del 2015 e al Festival Cinematografico di Cape Town, Johannesburg e Pretoria. Al Festival del Cinema di Roma del 2015 ottiene il riconoscimento per “E-bola” come miglior film di interesse e critica sociale. Con “E-bola” nel 2016 è stato premiato anche al Terra di Siena Film Festival.  Nel 2018 presenta "Sconnessi", lungometraggio opera prima campione d'incassi, vincitore in tanti festival italiani ed europei e venduto in numerosi paesi nel mondo, Cina compresa.

 


 

 

MARIO PARRUCCINI

Lavora nel mondo dell’entertainment dal 1995 occupandosi di produzione video professionale dal 2002.  Formatosi fra Roma e New York dove ho lavorato come sceneggiatore, regista, direttore della fotografia, montatore, e colorist ricevendo premi nazionali e internazionali. Diplomato alla Scuola di Cinema di Roma come regista e montatore AVID MC, per la direzione della fotografia ha studiato a New York con Peter Stein (docente NYU) e frequentato master di approfondimento con i migliori docenti della New York University. Attualmente collabora con alcune fra le più note realtà produttive Internazionali in qualità di Regista, Direttore della Fotografia, Montatore, Sceneggiatore e Colorist. 


 

 

 DONATELLA BAGLIVO

 Regista, produttrice, esperta di montaggio. A 18 anni firma come montatrice il suo primo  lungometraggio; a 19, dopo aver già realizzato diversi programmi di montaggio per la RAI, apre il CIAK STUDIO, diventando la più giovane imprenditrice cinematografica italiana iniziando un’intensa attività per la RAI e per imprenditori privati tra cui ricordiamo: il montaggio de “La Città del sole” – regista Gianni Amelio (1973); la produzione RAI di un film biografico sul regista Theodoros Anghelopoulos (1979) (premiato alla 50^ Mostra internazionale di Venezia) e uno su Eugène Ionesco (1980). Nel 1981 parte per l’America per realizzare nove film sul divismo hollywoodiano: James Dean, Montgomery Clift, Marlon Brando ecc.. Sempre come regista, nel 1982 realizza una trilogia su Andrey Tarkovsky (in concorso al XXXVII festival di Cannes) presentata poi nel 1984 anche alla Harvard University di Cambridge (USA). Ha rappresentato ufficialmente l’Italia in quasi tutti i Festival Cinematografici del mondo e, Nel 1984, ha presentato la trilogia su Tarkovsky alla Harvard University di Cambridge (USA).  Nel 1995, in occasione del centenario del cinema, ha iniziato la preparazione di una serie di film biografici (ne sono previsti cento) dal titolo ‘I GRANDI DEL CINEMA ITALIANO’, di cui cinquanta terminate al 2016. Nel 2011, riceve il titolo “onorevole professore” (“Honoris causa”) dall’Accademia Nazionale delle Belle Arti di Lviv (Ucraina). Dal 2015 la regista amplia la sua attività sul campo culturale, sociale,  internazionale e italiano ed apre un museo del cinema dedicato ad Andrej Tarkosky a Montalto di Castro (VT), all’interno della sala cineteatrale “Spazio Cinema Alfredo Bini”. Nel 2017 realizza il film "Il Futuro in una poesia" prodotto in collaborazione con l'associazione Zeroconfini e Antonica s.r.l.

 


 

Opere fuori concorso - Edizione 2019


 

 

 

In questa sezione sono pubblicate
le opere fuori concorso per il festival 2018.

 

 

Work in Progress

 

 

TITOLO REGISTA NAZIONE ANNO
       
Ab Ovo Anita Kwiatkowska-Naqvi Polonia 2012
Café Limbo Jimmy Hilli Svezia 2017
Dokument (A documentary film) Marcin Podolec Polonia 2015
Handball Flavioni Sport Documentary Damiano Impiccichè Italia 2019
Idiot Martina Buchelová Slovacchia 2017
Inny (The other) Marta Magnuska Polonia 2018
Kigo Izumi Yoshida Polonia 2013
Kwadratura koła (Squaring the circle) Karolina Specht Polonia 2018
La prochaine fois Clémence de Rouvray Francia 2019
M Gabriela Gažová Slovacchia 2018
Mama. Gabriela. Televízia (Mother. Gabriela. Television) Lucia Kašová Slovacchia 2017
Mój dziwny starszy brat (My Strange Older Brother) Julia Orlik Polonia 2018
Na zdrowie! (Bless you!) Paulina Ziolkowska Polonia 2018
Pies Schroedingera (Schoredinger's Dog) Natalia Krawczuk Polonia 2016
Rosa Rummet Maximilien Ludovicy Svezia 2017
Säg ja (Say Yes) Johan Stavsjö Svezia 2018
SelFish Lukáš Figeľ Slovacchia 2017
She is not there Linda Carlberg Svezia 2018
Skin Guy Nattiv USA 2018
Switch Andrea Vella, Martina Vacca Italia 2019
Tango Tęsknot (Tango of Longing) Marta Szymanska Polonia 2017
Terapia cestou (Therapy by travelling) Michal Baránek Slovacchia 2017
Vinilici Fulvio Iannucci Italia 2018
Výlet (The Trip) Daniel Rihák Slovacchia 2018
Zaczyn (Leaven) Artur Hanaj Polonia 2015
信 (Letter) Huo Chunfu Cina 2018
相争 (Bait) Liu Chang Cina 2018
蜃城(Chimaera) Steve Scott Brown, Liu Jiayi Cina 2018
 Essere Leonardo Da Vinci (Being Leonardo Da Vinci) Massimiliano Finazzer Flory, Filippo Feel Cavalca Italia   2018
 Juan Brito: Tamia  Alfonso Palazón  Spagna  2019
 WürstelMemorie di una casalinga inquieta  Fabio Lionello Italia    2018
 Storie da bar  Simona Tartaglia Italia    2019
 Caina  Stefano Amatucci Italia   2017
 Il signor Diavolo  Pupi Avati  Italia  2019
 It had better be Satanik
 Andrea Donato Italia   2019
 Девочка Дура (The Foolish Girl)   Zoya Kireyeva Russia   2006
 Ряба (Ryaba)   Grigory Malishev  Russia   2006
 Снежинка (Snowflake)   Natalia Chernisheva Russia   2012

Opere fuori concorso - Edizione 2018 (3)

 

 

 

In questa sezione sono pubblicate
le opere fuori concorso per il festival 2018.

 

 

Work in Progress

 

 

TITLE DIRECTOR NATION YEAR
       
5 Minuti  Pietro Delle Piane  Italia  2016
Balada o štyroch koňoch (A ballad of Four Horses) Gratex s.r.o. Slovacchia 1995
Duch mesta (Spirit of the City) Veronika Kocourková, Andrej Kolenčík Slovacchia 2015
Dvojhlasná Invencia a-mol (Double voice invention a-minor) Vladimír Král Slovacchia 1998
Epolé  Fernando Ferres Lòpez, Alba Manzanas Sànchez, ZoraidaPalacios Rico  Spagna  2018
Kovbojsko (Cowboyland) Dávid Štumpf Slovacchia 2015
Kroky, skoky, roky… a posledný zhasne (Steps, jumps, years…and last one turn the lights off) Katarína Kerekesová, Vanda Raýmanová, Michal Struss, Karol Holubčík, Maroš Končok, Vlado Král, Martina Matlovičová, Matej Klade, Martin Snopek Slovacchia 1995
Lionardo Mio Ivana Šebestová Slovacchia 2004
Pandy (Pandas Matúš Vizár Slovacchia, Repubblica Ceca 2012
Posledný autobus (Last bus) Ivana Laučíková, Martin Snopek Slovacchia 2011
tWins Peter Budinský Slovacchia 2011
Una goccia per la vita  Giovanni Fraticelli,Sabrina Laidani, Paolo Di Giancamillo  Italia  2017
V kocke (In the box) Michal Stuss Slovacchia 1999
Vetroň (Glider) Igor Derevenec, Juraj Krumpolec Slovacchia 1997
Viliam Veronika Obertová Slovacchia 2009
 Blood Red Wine  Roberto Leggio Italia  2017 
 Broken Balance  S.Presutti, S.Ranalli, G.Cotroneo Italia  2018 
 Una goccia per la vita  G.Fraticelli,S.Laidani,P.Di Giancamillo Italia  2018 
 14 Maggio 1943-La memoria ritrovata   Roberta Galletta Italia  2018 
 The Job (The N.O.A.T. Divisionion)  J. Nicolas Molinari Italia/Chile  2018 
       
       

 

 

 

Rassegna Stampa 2016

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive